• Bonga Surf School

L’Ateneo di Sassari è l’Università del Surf

Non la California ma la spiaggia di Porto Ferro: sulla sabbia sassarese gli studenti sosterranno esercitazioni pratiche e tirocini formativi.


L’Istituzione universitaria turritana rafforza il legame con la Bonga Surf School

L’Università del fare e dell’imparare sceglie ancora una volta di montare sulla tavola e farsi spingere dal vento per cavalcare l’onda e regalare ai suoi studenti e alle sue studentesse un momento esperienziale ad altissimo impatto che, al contempo, rappresenta uno step formativo utile per superare l’esame del modulo di Sport Acquatici e recuperare preziosi crediti formativi.



Accade a Sassari, fra le aule dell’Ateneo cittadino e la spiaggia di Porto Ferro, spazio formativo deputato all’apprendimento. O meglio, accadrà ancora una volta a Sassari, visto che il legame fra il Corso di Laurea in Scienze Motorie, Sportive e Benessere dell’Uomo di Uniss e la Bonga Surf School di Porto Ferro è stato stabilito nel 2021 quando il surf, per la prima volta, è approdato in un’aula universitaria inserito nel modulo didattico da 6 crediti denominato appunto “Sport Acquatici”. Un scommessa, che ha dato i suoi frutti.



Come scuola federale siamo veramente orgogliosi ed entusiasti di poter prendere parte, per il secondo anno consecutivo, ad un progetto così all’avanguardia – afferma Marco Pistidda a nome dell’intera crew, lui che è fondatore della Bonga Surf School -. Ci teniamo particolarmente a ringraziare la professoressa Lucia Cugusi per averci dato questa grande chance, per aver permesso al nostro di essere il primo club in Italia nella storia del surf a potersi confrontare con una sfida affascinante come questa ed a poter sviluppare questa opportunità, appunto, in forma di progetto – prosegue -. Per il nuovo anno accademico 22/23 abbiamo intenzione di incrementare ulteriormente le attività proposte, aggiungendo nuovi protocolli di allenamento acquatici e a secco creati dal Team della Bonga Surf School durante il periodo invernale, fra cui l’approfondimento e l’apprendimento delle tecniche da apnea applicate al surf da onda


Dalla teoria alla pratica, dal banco alla tavola, dal cemento al mare: una immersione a tutto tondo in una dimensione, quella del surf, che richiede certamente preparazione fisica, ma che è anche tecnicamente stimolante e viaggia su innovative e interessanti prospettive di sviluppo. Oltre ad essere impregnata di valori che – adattabili alla quotidianità del singolo – possono contribuire ad aumentare la cultura ambientale e il senso civico del cittadino inserito nella sua comunità.


Il 27 Ottobre in aula 3 a Piandanna, incontro di presentazione del connubio ribadito, due emisferi solo apparentemente lontani si riabbracciano e combaciano. L’appeal e l’approccio della crew della Bonga Surf School è una ventata di freschezza che pervade i corridoi, i patii e gli androni universitari. Gli studenti (circa 80 quelli coinvolti nella passata edizione del corso) apprezzano, e pur sapendo che studiare il surf non sarà solo una passeggiata di salute – o forse si, sarà anche questo – non rinunciano a cimentarsi in questa affascinante sfida didattica. In Ateneo si studierà la dinamica del surf, a Porto Ferro spazio alla teoria.



Ti ringraziamo per aver visionato il nostro Articolo! 🐳 🏄🏽 🌊