• Bonga Surf School

Porto Ferro: grande successo per la 5a edizione del Girl Surf Power

E’ stata davvero power la 5a edizione del contest organizzato dalla Bonga surf school in collaborazione col Baretto di Porto Ferro, dedicato alle ragazze e alle bambine del surf.




Un susseguirsi di emozioni e avvenimenti hanno reso la giornata di mercoledì 27 Luglio una delle più belle di sempre!

Una madrina d’eccezione, Giulia Pala, fresca dall’europeo Junior in Portogallo, ha accompagnato e poi premiato le 30 atlete provenienti da tutta la Sardegna (ma anche da Lazio, Sicilia, Toscana e Norvegia!) che si sono ritrovate a Porto Ferro per condividere le onde e un evento che ha emozionato il pubblico presente.


Onde alte e potenti con vento attivo che avrebbero messo in difficoltà anche i surfisti più esperti, sono state il campo gara delle nostre surfiste che hanno dimostrato coraggio, tenacia e tanta voglia di mettersi in gioco.

Ad aprire il contest sono state proprio le più piccole, seguite dagli istruttori della Bonga surf school, onda dopo onda, hanno infiammato la baia regalando tanti sorrisi e tanto divertimento.

Tui Chea, di soli 8 anni, con tanta determinazione e con il suo sorriso contagioso riesce a trovare le onde giuste per approdare al gradino più alto del podio seguita dalla sua coetanea Silvia Mercenaro, Benedetta Cappai e Martina Scalia. Semplicemente fantastiche!


La categoria Open ha visto competere le atlete più grandi che, con grande entusiasmo e tanto impegno, sono riuscite a gestire un mare impetuoso lasciando a bocca aperta perfino la giuria, impeccabile, fino alle ultime batterie. Marta Velli dà il tutto per tutto e conquista la finale portando a casa il primo posto, commuovendosi durante la premiazione. Al secondo posto Federica Pinna, talentuosa surfista, da vera sportiva, solleva il braccio della sua compagna di avventura che per pochi decimi riesce ad avere la meglio. Federica vince anche il premio “best wipeout”, la caduta più spettacolare. Al terzo posto invece si qualifica la più piccola della categoria Open, Caterina Congiu di soli 9 anni! La giovanissima promessa del surf italiano ha meravigliato tutti per il suo approccio alla competizione con serenità, concentrazione e tanta determinazione.


Nell’Expression Session due le protagoniste: Viola Brencoli e Jana Dalu entrambe shortboarder. La prima, atleta di interesse nazionale, vince nella sua categoria portando a casa il trofeo creato da Vincenzo Ganadu e il premio “best trick” con un cut-back super radicale! Jana, vincitrice dell’ultima edizione del GSP, è in forma smagliante! Quest’anno passa alla categoria superiore dimostrando ancora una volta di essere a proprio agio sulle bombe di Porto Ferro.

I ringraziamenti sono d’obbligo e sono tanti. A partire dallo strepitoso lavoro della giuria composta da Roberto Fadda, Salvatore Maninchedda, Enrico Lodi, Arianna Soldani. Lo speaker, Vittorio Casu, che ha animato la meravigliosa giornata. I fotografi Andrea Zannoni, Andrea Benvenuti, Alessio Pedoni, Davide Piras che hanno immortalato i momenti migliori. Il Maestro Vincenzo Ganadu per aver creato le meravigliose opere. Tutte le scuole di surf in particolare Elite surf academy e Platabeach surf club per aver presenziato nonostante il periodo di grande lavoro e supportato le ragazze in acqua.

I main sponsor Autoelegance srl, Make it, Aquolina e tutti i partners per aver creduto nel progetto. E il pubblico presente per aver tifato, gioito ed incoraggiato le nostre leonesse.

E’ stata una magia! Ci vediamo il prossimo anno!




Scopri la gallery completa